;

domenica, luglio 17, 2011

Qualche parola sul battesimo | 17 Luglio 2011 |


Chi, quando, come, perché del Battesimo. Prima parte del culto celebrativo dei battesimi nella nostra chiesa.

---

1. Chi battezziamo? Semplicemente chi “crede”!

Non i neonati, non i bambini, ma coloro che hanno ascoltato, hanno capito, e hanno creduto; per questo lo chiamiamo “il battesimo dei credenti”

2. Quando li battezziamo? Subito!

Non dopo un anno, non dopo un corso, non quando vediamo che sono diventati credenti “maturi”, non quando le persone si sentono “pronte” , ma perché hanno confessato di aver creduto in Gesù!
Il battesimo non è né l'inizio della vita naturale, né un traguardo da raggiungere dopo un esame; è semplicemente una tappa tra le due.
3. Come li battezziamo? Per immersione come Gesù fu battezzato

L'acqua era un elemento con cui si purificava l'altare nel tempio prima di offrire i sacrifici.
La parola greca “baptizo” non significa altro che “immergere completamente, sommergere”.

4. Perché li battezziamo? Perché Gesù ce lo comanda!

Se Gesù ci dice di fare qualcosa, come suoi discepoli, noi lo facciamo, perché sappiamo che lui sceglie sempre il meglio per noi!

  • Cosa non è il battesimo dei credenti

1. Il Battesimo NON è un rito di inclusione

Non serve di essere PRIMA battezzati per entrare a far parte della Chiesa, e qui intendo NON la chiesa di Montefiascone o di qualche altro posto, ma la CHIESA, la comunità dei credenti in Cristo di tutti i tempi e di tutti i luoghi.

2. Il Battesimo NON garantisce la vita eterna.

L’immersione nell’acqua di per se non ha nulla di taumaturgico; non possiamo avere certezza di trascorrere l’eternità in Paradiso se abbiamo SOLO ricevuto un battesimo cristiano.

  • Cosa è il battesimo dei credenti

1.Il Battesimo dimostra la nostra obbedienza a Gesù. comandamenti:

“Andate dunque, e fate discepoli di tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo(Matteo 28:19-20 LND)

2.Il Battesimo ci rammenta che siamo stati lavati dal sangue di Gesù.

Nell'Antico testamento era con l'acqua che si purificava l'altare per poi offrire sacrifici a Dio. Ora è il sangue di Gesù a rendere pure le nostre vite come sacrificio a Dio

3. Il Battesimo è un simbolo di morte e resurrezione

Il Battesimo simboleggia e ricorda la morte del nostro vecchio uomo e la resurrezione dell’uomo nuovo in Cristo.
Share:

0 commenti:

Per ascoltare l'audio dei messaggi
cliccare sul titolo per aprire il file audio

Per una migliore resa audio raccomandiamo di scaricare i messaggi tramite
iTunes iscrivendosi al podcast.
Per tutte le opzioni di ascolto cliccare qua sotto.

Come ascoltare i messaggi

Ricerca semplice nel sito



In evidenza: "Colui che ti guarisce"

Cliccando sui titoli qui sotto potrete accedere direttamente ai messaggi della serie attualmente in corso in chiesa


1. Dio è Colui che guarisce
2. La compassione che guarisce
3. Guarigione Divina VS Sapienza senza potenza
4. Come guarisce Gesù?

Tutti i messaggi per data

Cerchi una chiesa Evangelica?

La nostra chiesa è connessa a

Anche noi abbiamo adottato dei bambini a distanza tramite...

Anche noi abbiamo adottato dei bambini a distanza tramite...
Fallo anche tu!
_________________________

English Version

La mia foto
Montefiascone, VT, Italy
Via Delio Ricci, snc - Tel. 347/9740488 - email: laveravite@gmail.com

Labels

 
Leggi le informazioni sull'uso dei cookies