;

domenica, agosto 07, 2011

Cosa significa dimorare in Gesù? | 7 Agosto 2011 |


Cosa significa per il credente "dimorare in Gesù"? Quali sono le caratteristiche che mi portano dall'essere non più che un ospite risiedere permanentemente nel Suo amore? E' Gesù stesso che lo spiega ai suoi discepolo (di ogni tempo) in Giovanni 15:4-11.
---

Cosa significa “dimorare”?

Dimorare = greco ménò = abitare in maniera stabile in un post.o

La nostra “dimora” è il posto in cui viviamo quotidianamente, dove dormiamo, dove torniamo per riposarci la sera, a cui siamo legati dai ricordi più belli, dove conserviamo il nostro cibo, i nostri vestiti, i nostri beni, dove cresciamo i nostri figli.
Quando mettiamo “a dimora” una pianta decidiamo il suo posto definitivo di collocazione dal quale non verrà più rimossa perché possa crescere e portare frutto.

(4) Dimorate in me, e io dimorerò in voi. Come il tralcio non può da sé dar frutto se non rimane nella vite, così neppure voi, se non dimorate in me. (5) Io sono la vite, voi siete i tralci. Colui che dimora in me e nel quale io dimoro, porta molto frutto; perché senza di me non potete far nulla. (6) Se uno non dimora in me, è gettato via come il tralcio, e si secca; questi tralci si raccolgono, si gettano nel fuoco e si bruciano. (7) Se dimorate in me e le mie parole dimorano in voi, domandate quello che volete e vi sarà fatto. (8) In questo è glorificato il Padre mio: che portiate molto frutto, così sarete miei discepoli. (9) Come il Padre mi ha amato, così anch'io ho amato voi; dimorate nel mio amore. (10) Se osservate i miei comandamenti, dimorerete nel mio amore; come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e dimoro nel suo amore. (11) Vi ho detto queste cose, affinché la mia gioia dimori in voi e la vostra gioia sia completa. (Giovanni 15:4-11)

1. Cosa significa dimorare in Gesù?

(4) Dimorate in me, e io dimorerò in voi. Come il tralcio non può da sé dar frutto se non rimane nella vite, così neppure voi, se non dimorate in me.

Se io abito stabilmente in Gesù, Gesù abiterà stabilmente in me. Se vivo quotidianamente con Gesù , se riposo con Gesù , se sono legato ai ricordi più belli con Gesù, se mi nutro attraverso Gesù, se mi vesto di Gesù ogni mattina, se pongo il mio tesoro in Gesù, se cresco in miei figli in Gesù, se faccio di Gesù la mia casa terrena, allora Gesù stesso verrà ad abitare stabilmente in me.

Se io vengo messo “a dimora” in Gesù, allora porterò frutto. Se Gesù diviene il suolo fertile e definitivo, da cui non verrò mai più mosso, in cui essere piantato, se avrò sole e ombra, nutrimento, acqua in Gesù, allora l'albero della mia vita darà frutto. Fuori da questa relazione strettissima con Gesù è impossibile portare frutto

Nota: Gesù parla di “frutto”, non di “frutti”.

Frutto = greco karpos' – è lo stesso termine che usa Paolo in Galati 5:22

Il frutto dello Spirito invece è amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mansuetudine, autocontrollo; (Galati 5:22)

App.: cosa debbo “buttare fuori” dalla mia casa per fare spazio a Gesù?

2. Qual'è lo scopo del dimorare in Gesù?

(5) Io sono la vite, voi siete i tralci. Colui che dimora in me e nel quale io dimoro, porta molto frutto; perché senza di me non potete far nulla. (6) Se uno non dimora in me, è gettato via come il tralcio, e si secca; questi tralci si raccolgono, si gettano nel fuoco e si bruciano.

Se viviamo stabilmente in Gesù il frutto che portiamo è abbondante. Non è “nostro”; il tralcio non produce un frutto se non è attaccato alla vite; nessuno dice “guarda che bel frutto ha prodotto questo tralcio”, ma dice “guarda che bei frutti ha prodotto questa vite”.Il tralcio è lo strumento tramite cui la vite reca al mondo i suoi frutti; il tralcio da solo è un pezzo di legno morto, ma se vive quotidianamente nella vite vive e porta frutto.

Domanda: quante ore al giorno il tralcio deve essere attaccato alla vite per portare frutto? Il tralcio non può decidere di “prendersi una giornata di vacanza” e poi riattaccarsi alla vite; basta un minuto lontano dalla vite e si secca.

Dimorare in Gesù ci fa adempiere allo scopo per cui siamo stati messi su questa terra; il fine della nostra vita è il portare frutto.

App: cosa debbo cambiare nella mia vita per essere attaccato costantemente alla vite?

3. Qual'è l'effetto del dimorare in Gesù?

(7) Se dimorate in me e le mie parole dimorano in voi, domandate quello che volete e vi sarà fatto. (8) In questo è glorificato il Padre mio: che portiate molto frutto, così sarete miei discepoli.

Se viviamo stabilmente con Gesù e Gesù abita stabilmente con noi (come? Attraverso le Sue parole = leggendo, studiando, memorizzando la Bibbia)

  • a) domanderemo e riceveremo (“quello che volete” = non c'è limitazione! Per cui domandate “in grande”!)
  • b) glorificheremo Dio (greco doxazò = ritornare la gloria)
  • c) saremo discepoli veri di Gesù
App:
  • se sto chiedendo e non ricevo: sto dimorando in Gesù?
  • se sto domandando e sto ricevendo: sto ritornando la medesima quantità di gloria a Dio?
4. Quale è il luogo dove devo dimorare?

(9) Come il Padre mi ha amato, così anch'io ho amato voi; dimorate nel mio amore.

Qual'è l'indirizzo della casa dove debbo abitare? Dimorare è legato ad amare; l'indirizzo della dimora è l'amore. Quando invito qualcuno a casa mia, è quello l'indirizzo che gli do per trovarmi, è quello con cui mi cerca domandando in giro, è quello che trova sul campanello o sulla porta di casa. L'amore di Gesù deve essere la caratteristica distintiva della nostra casa con la quale tutti la possono vedere, anche da lontano, e dire “quella è la dimora di un discepolo”.

App: quali azioni d'amore posso compiere per mostrare agli altri l'amore di Gesù?

5. Come posso ottenere la “residenza” nell'amore di Gesù?

(10) Se osservate i miei comandamenti, dimorerete nel mio amore; come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e dimoro nel suo amore.

Ora sono “all'interno” della casa di Gesù. Come posso far si che non sia solo “l'ospite di una sera”, ma un inquilino stabile? Come posso ottenere il “certificato di residenza”?
Osservando i comandamento di Gesù.

A cosa si riferisce Gesù in questo brano? C'è un comandamento specifico? Ce lo indica al v. 12

"Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi. (Giovanni 15:12)

Quale tipo di amore?

Il mondo propone una notevole quantità di “amori differenti. Quale tipo di amore deve trovare sulla mia porta l'altro per riconoscere che è giunto proprio alla dimora giusta e non da un “omonimo”?

L'amore è paziente, è benevolo; l'amore non invidia; l'amore non si vanta, non si gonfia, non si comporta in modo sconveniente, non cerca il proprio interesse, non s'inasprisce, non addebita il male, non gode dell'ingiustizia, ma gioisce con la verità; soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa. (1 Corinzi 13:4-7)

Gesù è l'esempio perfetto di amore; ha osservato TUTTI i comandamenti del Padre, anche quelli “scomodi”, anche quelli “rischiosi” (la CROCE!). Per questo vive stabilmente nell'amore di Dio.

App: quali sono i comandamenti “scomodi” su cui devo applicarmi maggiormente?

6. Con chi dividerò la mia vita?

Sarò da solo in tutto questo processo? Rimarrò 'lunico “inquilino”?

(11) Vi ho detto queste cose, affinché la mia gioia dimori in voi e la vostra gioia sia completa. (Giovanni 15:4-11)

Se abito stabilmente nell'amore di Gesù, allora avrò come co-inquilino la gioia di Gesù.
Che tipo di gioia è la gioia di Gesù?

Per la gioia che gli era posta dinanzi egli sopportò la croce, disprezzando l'infamia, e si è seduto alla destra del trono di Dio. (Ebrei 12:2b)

  • E' una gioia che ci fa vedere oltre l'ostacolo
  • E' una gioia che ci fa sedere assieme al nostro Padre.
Share:

1 commenti:

Anonimo ha detto...

come vedi anche se ero presente non ti faccio perdere il primo posto!!! ascolto e leggo lo stesso!
grazie per il lavoro che fai
simonetta

Per ascoltare l'audio dei messaggi
cliccare sul titolo per aprire il file audio

Per una migliore resa audio raccomandiamo di scaricare i messaggi tramite
iTunes iscrivendosi al podcast.
Per tutte le opzioni di ascolto cliccare qua sotto.

Come ascoltare i messaggi

Ricerca frase nel sito



In evidenza: "Chi sono in Cristo"

Una tazza di caffè col Padre

Una tazza di caffè col Padre
Cinque minuti per ascoltare e parlare con Lui

Tutti i messaggi per data

Cerchi una chiesa Evangelica?

La nostra chiesa è connessa a

Anche noi abbiamo adottato dei bambini a distanza tramite...

Anche noi abbiamo adottato dei bambini a distanza tramite...
Fallo anche tu!
_________________________

English Version

La mia foto
Montefiascone, VT, Italy
Via Delio Ricci, snc Tel: 324/8374950 WhatsApp: 347/9740488 email: laveravite@gmail.com

Labels

 
Leggi le informazioni sull'uso dei cookies