;

domenica, gennaio 22, 2017

Quanta voglia hai di correre per Cristo nel 2017? | 22 Gennaio 2017 |

Cosa faremo come chiesa nel 2017? Faremo tutto quello che tu sarai disposto o disposta a fare per testimoniare Cristo.
---

Due settimane fa avevamo parlato di correre, ed avevamo visto che la vita di noi credenti è più volte paragonata ad una corsa. Avevamo visto che:

1.  DEVO DESIDERALO   "Devo aver voglia di  correre!"


  • Cosa voglio di più nella vita?


2. DEVO AVERE DIREZIONE "Devo concentrarmi su un obiettivo!"


  • Qual è il centro della mia vita?


3. DEVO AVERE DISCIPLINA “Devo essere disposto/a a lavorare!”


  • Sono disposto/a a pagare il prezzo?


4 DEVO ESSERE DERERMINATO/A “Devo non mollare mai!”


  • Che cosa è che mi frena? 


Come chiesa, come abbiamo corso nel 2017?

Quello che ha in mano è l'annuale riepilogo che trasmettiamo all'Ucebi, non tanto per far vedere "quanto siamo stati bravi", ma perchè altri crrdenti possano essereincoraggiati ed assieme a noi lodare Dio

Vorrei "scorrerlo assieme a voi. Vi prego, man mano che vediamo le diapositive di mettere una crocetta nel retro degli appunti se eravate presenti, oppure se eravate coinvolti nell'organizzazione siate onesti/oneste... i fogli rimarranno a voi!



La domanda è? Perché facciamo tutto questo? C'è un legame tra la nostra salvezza e il nostro "fare"? Siamo come dice la chiesa cattolica obbligati alla carità per ottenere grazia da Dio?

Certamente no: lo facciamopercè siamo discepol di Gesù, e Gesù ci ha hassegnato dei compiti da fare. Li troviamo in due brani di Matteo, al capitolo 22 e al 28, e vanno sotto il nome di "Grande comandamento" e Grande Mandato"

"Gesù gli disse: «“Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente”. Questo è il grande e il primo comandamento. 39 Il secondo, simile a questo, è: “Ama il tuo prossimo come te stesso”. Da questi due comandamenti dipendono tutta la legge e i profeti». (Matteo 22:37-39)

"Andate dunque e fate miei discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo,  insegnando loro a osservare tutte quante le cose che vi ho comandate. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell’età presente». (Matteo 28:19-20)

Da questi due brani traiamo i cinque propositi che ogni credente deve avere
se vuole dire di essere un discepolo/discepola di Gesù.


  • Adorazione : "Ama il Signore con tutto il tuo cuore"
  • Ministero (o Missione): "Ama il tuo prossimo come te stesso"
  • Evangelizzazione: "Fate miei discepoli"
  • Comunione Fraterna: "Battezzandoli"
  • Discepolato"insegnandogli ad osservare"


Vediamo assieme a quale dei cinque propositi a adempiuto ciascuna delle attività



Quante crocette hai nella casella "ero presente"? E' buono se ne hai molte.. ma quante nei hai in quella "ho aiutato". E' quella la crocetta che fa la differenza.

Ebrei dice questo:

"Ma ricordatevi di quei primi giorni in cui, dopo essere stati illuminati, voi avete dovuto sostenere una lotta lunga e dolorosa: talvolta esposti agli oltraggi e alle vessazioni, altre volte facendovi solidali con quelli che erano trattati in questo modo. Infatti, voi simpatizzaste con i carcerati e accettaste con gioia la ruberia dei vostri beni, sapendo di possedere una ricchezza migliore e duratura.  Non abbandonate la vostra franchezza, che ha una grande ricompensa!  Infatti avete bisogno di costanza, affinché, fatta la volontà di Dio, otteniate quello che vi è stato promesso. Perché:  «Ancora un brevissimo tempo e colui che deve venire verrà, e non tarderà;  ma il mio giusto per fede vivrà; e se si tira indietro, l’anima mia non lo gradisce».  Ora, noi non siamo di quelli che si tirano indietro a loro perdizione, ma di quelli che hanno fede per ottenere la vita." (Ebrei 10:32-39)

Correre per Cristo significa non solo essere presente, ma essere attivo, accettare che altri "ci rubino"
(il tempo, l'amicizia, ecc), non abbandonare la franchezza di presentare Cristo come l'unica, via non tirarsi indietro.

Torno a dire:"Perché facciamo tutto questo?" allora.

Posso dirti quello che è il mio motivo, e voglio farlo con un filmato di attualità, che voglio prendere come esempio ed illustrazione.


Io avrei voluto essere quel pompiere che estraeva le persone dal ghiaccio e salva le vite. Non posso, non sono addestrato e non sono un pompiere.

Ma, come credente, posso salvare un altro tipo di vita, più importante, più alta. C'è un mondo che crolla, e persone intrappolate nel ghiaccio del peccato: io voglio essere un pompiere per Cristo. Io voglio essere come quel pastore che, ammalato di tumore, cercava di alzarsi dal suo letto dicendo: "Devo salvare ancora uno per Cristo!".

Ricordate questa scheda? E' quella che indica i ministeri nella nostra chiesa. Ci sono ancora molte caselle biancheda riempire.

Vuoi essere anche tu nel 2017 un pompiere che salva le vite degli altri? Prendi responsabilità,
accetta la sfida, non essere solo presenta, ma sii attivo, sii attiva!

Accetta questa sfida e falla tua:

“Io non sarò di quelli che si tirano indietro nel 2017 a mia perdizione, ma di quelli che hanno fede per ottenere la vita.”

 Preghiamo


Share:

0 commenti:

Per ascoltare l'audio dei messaggi
cliccare sul titolo per aprire il file audio

Per una migliore resa audio raccomandiamo di scaricare i messaggi tramite
iTunes iscrivendosi al podcast.
Per tutte le opzioni di ascolto cliccare qua sotto.

Come ascoltare i messaggi

Ricerca frase nel sito



In evidenza: "Chi sono in Cristo"

Una tazza di caffè col Padre

Una tazza di caffè col Padre
Cinque minuti per ascoltare e parlare con Lui

Tutti i messaggi per data

Cerchi una chiesa Evangelica?

La nostra chiesa è connessa a

Anche noi abbiamo adottato dei bambini a distanza tramite...

Anche noi abbiamo adottato dei bambini a distanza tramite...
Fallo anche tu!
_________________________

English Version

La mia foto
Montefiascone, VT, Italy
Via Delio Ricci, snc Tel: 324/8374950 WhatsApp: 347/9740488 email: laveravite@gmail.com

Labels

 
Leggi le informazioni sull'uso dei cookies