;

domenica, gennaio 18, 2015

Il cammino verso la maturità. La visione della nostra chiesa nel 2015 | 18 Gennaio 2015 |


La chiesa è un po' come un aereo: puoi decidere di essere solo un passeggero, oppure puoi far parte dell'equipaggio. Tre sono le azioni per esserlo: sai, sii, fai.
---

Il 2014 è stato un anno importante per la nostra comunità. Abbiamo fato tante cose. L'elenco è lungo,
potremmo vantarci di tutto quello che, grazie al Signore, abbiamo raggiunti. Ma questo potrebbe farci perdere di vista la motivazione VERA del perché abbiamo fatto tutto questo...
E, soprattutto, potrebbe farci perdere di vista i VERI traguardi che abbiamo realizzato durante il 2014.

Le cose importanti, quelle di cui voglio vantarmi davanti al Signore, sono quelle che sono successe nelle vite delle persone e che non voglio mettere su una tabella sullo schermo.

Sono le preghiere che avete fatto l'uno per l'altro nel piccolo gruppo, le visite e le telefonate a qualcuno o qualcuna ammalata, l'offrire il proprio tempo per venire in questa sala a fare lavori,
piccoli o grandi, dal dipingere un muro al mettere di fuori l'immondizia; dall'operare a un pc, al suonare uno strumento.

Quello che è accaduto nella vita di alcuni, che hanno accettato il Signore o hanno richiesto di battezzasi

L'amore e l'unità che si è cementata, il fatto che ci manchiamo a vicenda che non vediamo l'ora di rincontrarci la domenica, e magari veniamo anche se ci sentiamo male.

Di tutto questo mi voglio vantare davanti a Dio, sapendo che non io, né Janet, né Amy, né Speranza hanno prodotto tutto questo, ma Lui... E il vanto va solo e soltanto a Dio!

La parola chiave dell'anno scorso era “preghiera”: l'obiettivo era quello di mobilitare la nostra chiesa in preghiera, di stimolare un colloquio costante con il Padre, che diventasse uno stile di vita,

La parola chiave di quest'anno è “obbedienza”. L'obiettivo è quello di incoraggiarvi ad obbedire alla voce del Padre, perché l'obbedienza è la chiave della crescita

“Il saggio ascolterà e accrescerà il suo sapere; l’uomo intelligente ne otterrà buone direttive ... Il timore del Signore è il principio della scienza; gli stolti disprezzano la saggezza e l’istruzione.” (Proverbi 1:5, 7)

“Temere il Signore” significa rispettare il Signore: e in che modo tu rispetti i tuoi genitori, i tuoi superiori? Obbedendo alle loro direttive.

La cosa che più vogliamo come conduttori di questa comunità è quello di vedervi obbedire a Dio, perché vogliamo vedervi crescere e diventare maturi nella fede, sia come credenti nella vostra vita di tutti i giorni, sia come credenti nella vita della nostra chiesa.

C'è un percorso che porta alla crescita, che è fatto di tre passi.

1. Sai

“Non conformatevi a questo mondo, ma siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente, affinché conosciate per esperienza quale sia la volontà di Dio, la buona, gradita e perfetta volontà.” (Romani 12:2b)

Il primo passo nel cammino verso la maturità è essere riempito con la conoscenza della volontà di Dio.  Per poter obbedire a Dio devo conoscere la sua volontà per la mia vita. Per poter conoscere la volontà di Dio devo  fare due cose:

I. leggere la Sua parola

“La tua parola è una lampada al mio piede e una luce sul mio sentiero"(Salmo 119: 105)

Leggere la Bibbia è ovviamente essenziale. Mostrami qualcuno che non sta leggendo la Parola di Dio, e ti mostrerò qualcuno che non sta crescendo come credente. Il cammino verso la maturità spirituale è illuminata dalla Parola.

Come la crescita di una pianta è direttamente legata alla quantità di acqua che riceve, così la tua crescita è direttamente legata alla quantità di Bibbia che ricevi; meno ne ricevi, meno cresci.

La Bibbia illustra una chiesa che cresceva in maniera esponenziale, passando da poche decine a migliaia e migliaia nello spazio di pochi giorni, forse qualche mese: è la chiesa di Atti:

“E quelli che accettarono il suo messaggio furono battezzati. Quel giorno circa tremila furono aggiunti agli altri.” (Atti 2:41 PV)

Sapete quale era uno dei segreti di questa crescita esponenziale?

“Essi seguivano assiduamente l'insegnamento degli apostoli.” (Atti 2:42)

I credenti dell'epoca dovevano spostarsi per andare ad ascoltare Pietro, Giovanni, Giacomo; noi siamo molto più fortunati di loro, possiamo ascoltare Pietro, Giovanni e Giacomo quando vogliamo,
aprendo un libro, accendendo il nostro laptop, selezionando la “app” sul nostro tablet o sul nostro smartphone”... Noi siamo grandemente benedetti rispetto a quei primi credenti!

Il posto dove la chiesa cresce più rapidamente in questo momento è l'Asia: Cina, Corea, Pakistan, India. Sapete quale è la cosa più richiesta dalle chiese di queste nazioni alle agenzie missionarie? Non i vestiti, non il cibo, non i medicinali... anche tutto questo, ma la richiesta più grande è “dateci Bibbie”!

Quando siamo stati in Zimbabwe, siamo stati ospiti in una chiesa battista di Rangemore (nella savana) frequentata da persone che noi definiremmo “povere” (loro si definiscono “benedetti” per quello che hanno); parlando con il pastore mi ha confessato che era difficilissimo per lui discepolare nella sua chiesa perché non aveva sufficienti bibbie in lingua 'ndebele...perché costavano troppo! Allora siamo andati a Bulawayo (la città più vicina) e ne abbiamo comperate 15...  Non vi potete immaginare la sua faccia quando glie ne abbiamo fatto dono!

Erano 15 persone che avrebbero potuto leggere la parola di Dio OGNI giorno, PIU' VOLTE al giorno.
Avrebbero potuto finalmente conoscere “quale sia la volontà di Dio, la buona, gradita e perfetta volontà.” come dice Paolo.

Leggere la Bibbia è fondamentale per crescere... ma non è l'unica cosa da fare.

II. Ascoltare i Suoi insegnanti

“È lui (Dio) che ha dato alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti, altri come pastori e altri come insegnanti, allo scopo di preparare i cristiani per il loro servizio nel rendere forte [la chiesa] il corpo di Cristo.” (Efesini 4:11-12 PV)

In tempi antichi, prima che esistessero il lampioni, esistevano persone pagate per portare delle luci in modo che altri potessero vedere il percorso di notte.

Dio ha provveduto al suo corpo, la chiesa una cosa esattamente uguale; pastori e insegnanti sono coloro che “illuminano” il cammino altrui perché non inciampino, che hanno ricevuto lo Spirito Santo in modo tale che operi in loro che si dedicano allo studio della Parola affinché se qualcuno ha un dubbio possano risolverlo.

A livello comunitario, pastori e insegnanti servono per facilitare il cammino,
e sono in prima fila per portare la luce del Verbo.

Puoi aver creduto in Gesù anche senza aver mai letto una sola parola o ascoltato un solo insegnamento,  nessuno e nulla potrà mai più separarti da Gesù se lo hai accettato, ma se ignori la luce della Scrittura, non sarai in grado di conoscere il volere di Dio per la tua vita, e non crescerai verso la maturità

Il primo passo è “Sai”: impara, conosci, apprendi.

E l'impegno che mi prendo è quello di aiutarti a capire di più e meglio il volere di Dio per la tua vita.

2. Sii 

“Non conformatevi a questo mondo, ma siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente, affinché conosciate per esperienza quale sia la volontà di Dio, la buona, gradita e perfetta volontà.” (Romani 12:2a)

Se nella seconda parte di Romani 12:2 Paolo esorta a conoscere ciò che vuole Dio nella prima ci aveva già illustrato il perché dobbiamo fare questo.

Noi non impariamo quale sia la volontà di Dio per  parlare di Cristo,  ma impariamo e sappiamo così che possiamo essere sempre di più come Cristo.

Hai fatto caso che più tempo passi con una persona più, più leggi un determinato scrittore, più guardi un certo programma, più cominci a pensare e ad agire come la persona, lo scrittore o i protagonisti del programma?

Lo stesso vale quando camminiamo con il Signore;  la cosa stessa di camminare con il Signore ci aiuta a camminare in modo degno. Camminare con lui ci modella in modo di essere come Lui.

Paolo sa che noi tendiamo come uomini e donne a conformarci, ad uniformarci, ade essere tutti uguali a seconda della moda in voga, lui stesso era stato “conforme” a tutti gli altri che perseguitavano i credenti.

Paolo ci dice: non puoi piacere a Dio, mentre cammini a modo tuo.

La Bibbia ci dice che Adamo, Enoc, Noè, Abramo e camminarono con Dio.  Conoscevano bene Dio, e questo aveva influenzato il modo in cui vivevano.

E' importante capire ciò che Dio vuole da te, ma è più importante essere quello che Dio vuole tu sia.

Questo è il secondo passo: essere sempre più come Cristo; e l'impegno che ci prendiamo come responsabili della chiesa è di agevolare il tuo processo di diventare come Cristo.

3. Fai

È Dio stesso che ci ha creati, che ci ha dato nuova vita in Gesù Cristo per farci compiere quelle buone opere che aveva già preparato per noi.” (Efesini 2:10 PV)

Se è importante capire la volontà di Dio, e è fondamentale diventare come Cristo, tutto questo cammino è inutile se manco il terzo passo: FARE la volontà di Dio.

Sapere che sei in Cristo,  ed essere quello che sei in Cristo (camminando in modo degno), ti porta a fare il lavoro di Dio.

Tutti guardano con ansia al giorno in cui un bambino inizia a camminare.  Ma questo sviluppo non è la fine del viaggio. Dopo aver iniziato a camminare, vogliamo vedere che cominci a utilizzare il suo cervello, a studiare, a trovare un lavoro, a farsi una famiglia...

Quando chiedi a tuo figlio di pulire la sua stanza, e vedi che lo fa, è una gioia... Ma quando vedi che assieme ai suoi amici esce per andare a pulire dalle erbacce e dalla sporcizia il suo quartiere,  allora capisci che il messaggio è passato.

Hai investito tempo, insegnamento perché portino frutto, portino una buona opera.

Il portare frutto in ogni opera buona è un indice di sviluppo.  Attenzione, le tue buone opere non ti salvano... ma sono il segno che hai compreso perché sei stato salvato.

“A che serve, fratelli miei, dire che avete fede, se le vostre opere non lo dimostrano? Come può una fede del genere salvare qualcuno?  Se qualcuno dei vostri, uomo o donna che sia, ha bisogno di cibo e vestiti e voi gli dite: "Vai in pace, coperto e saziato", e non gli date quello che gli occorre, a che gli servono le vostre parole? Così è per la fede: se non è accompagnata dalle buone opere, è morta.” (Giacomo 2:14-17 PV)

Amore non è un sentimento, amore è una azione. Le opere non salvano, ma persone salvate operano.

Il fine delle nostre opere non è la nostra gloria, né l'appagamento di aver fatto la cosa giusta,
il fine è la gloria di Dio.

Gesù ha detto:

“Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, affinché vedano le vostre buone opere e glorifichino il Padre vostro che è nei cieli.” (Matteo 5:16)

Se è importante capire la volontà di Dio, ed è fondamentale diventare come Cristo, è INDISPENSABILE AGIRE, FARE, OPERARE

L'impegno che prendiamo come chiesa è di aiutarti a FARE scoprendo i tuoi doni, equipaggiandoti e aiutandoti ad esprimerli...
Ma l'ultima parola spetta a te. Questa chiesa è un po' come un aereo: puoi essere un “passeggero”, e aspettare che ti porti dove tu vuoi, per poi scendere e magari prendere un altro aereo, un'altra chiesa, in un altra città, forse in un'altra nazione.Verrai nutrito lo stesso, riceverai benedizioni e amore, nessuno ti guarderà male se decidi di essere un passeggero.

Oppure puoi impegnarti, studiare per diventare parte dell'equipaggio, uno di quelli che serve gli altri,
che rende piacevole il viaggio, che RESTA quando gli altri scendono, ma che sa di aver fatto del suo meglio per portarli a destinazione sani e salvi.

La decisione sta a te, se essere un passeggero, o un membro dell'equipaggio.

Preghiamo.
____

(Se il player audio del sito non funziona vedi "OPZIONI AUDIO" oppure clicca QUI per ascoltare)
Share:

0 commenti:

Per ascoltare l'audio dei messaggi
cliccare sul titolo per aprire il file audio

Per una migliore resa audio raccomandiamo di scaricare i messaggi tramite
iTunes iscrivendosi al podcast.
Per tutte le opzioni di ascolto cliccare qua sotto.

Come ascoltare i messaggi

Ricerca frase nel sito



In evidenza: "Affrontare l'ansia della vita"

Cliccando sui titoli qui sotto potrete accedere direttamente ai messaggi della serie attualmente in corso in chiesa


1. Poggia la tua ansia su Gesù
2. Sconfiggi ogni giorno l'ansia della vita
3. Affida il timone a Dio

Una tazza di caffè col Padre

Una tazza di caffè col Padre
Cinque minuti per ascoltare e parlare con Lui

Tutti i messaggi per data

Cerchi una chiesa Evangelica?

La nostra chiesa è connessa a

Anche noi abbiamo adottato dei bambini a distanza tramite...

Anche noi abbiamo adottato dei bambini a distanza tramite...
Fallo anche tu!
_________________________

English Version

La mia foto
Montefiascone, VT, Italy
Via Delio Ricci, snc - Tel. 347/9740488 - email: laveravite@gmail.com

Labels

 
Leggi le informazioni sull'uso dei cookies