;

domenica, dicembre 11, 2011

Hai fatto "clic" per ricevere la luce? | 11 Dicembre 2011 |

Forse conosci Dio. Forse conosci Gesù. Forse sai che ti serve Gesù per ricevere potenza da Dio per illuminare la tua vita... ma, hai fatto "clic" per accendere la tua fede in Cristo?

---

Cosa non è la “presentazione”
  • Non è “l'alternativa” al battesimo; battezziamo chi è adulto abbastanza da capire il Vangelo e la salvezza e sceglie di obbedire a Gesù;
  • non è un rito di “inclusione”; Giovanni non diventa “membro” di questa chiesa. Anche questo lo dovrà scegliere se mai da adulto
  • Esisteva ai tempi dell'Antico Testamento (la prima parte della Bibbia), ed era presente anche al tempo di Gesù:
“I genitori portarono Gesù a Gerusalemme per presentarlo al Signore, perché sta scritto nella legge di Dio: "Se il primo figlio di una donna è un maschio, deve essere consacrato al Signore".  In tale occasione i genitori di Gesù offrirono il sacrificio stabilito dalla legge: un paio di tortore o due piccioni.” (Luca 2:22-24 PV)

Noi non chiediamo tortore o piccioni. Magari un bel panino con la porchetta, quello si, ma stasera! Cosa facciamo, allora? Ci stringiamo attorno ad Alessandro e Lucia che oggi prendono un impegno solenne davanti a Dio aiutare Giovanni a crescere sapendo che Dio lo ha creato, che lo ama, e che vuole il meglio per lui.

“E voi, padri, non irritate i vostri figli, ma allevateli nella disciplina e nell'istruzione del Signore.” (Efesini 6:4)

E' un compito difficile, e noi come loro chiesa promettiamo solennemente di aiutarli in questo

Perché dovrebbero?
  • Perché Dio ha promesso di farsi trovare da chi lo cerca
Voi mi cercherete e mi troverete, perché mi cercherete con tutto il vostro cuore; io mi lascerò trovare da voi", dice il SIGNORE; "(Geremia 29:13-14a)”

Perché hanno sperimentato nelle loro vite quale differenza fa Gesù

“Restate uniti a me ed io resterò unito a voi, perché come un tralcio non può dar frutti se non rimane attaccato alla vite, così neppure voi potete darne, se non rimanete uniti a me. Io sono la vite, voi siete i tralci. Chi rimane unito a me, ed io a lui, produce molti frutti. Senza di me, invece, non potete far nulla. (Giovanni 15:4-5 PV)

Perché Gesù è l'unica strada che ci può condurre a vivere in eterno con lui

“Gesù gli disse: "Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno può venire al Padre, se non per mezzo di me.” (Giovanni 14:6 PV)

Il problema della connessione

(Racconto)

“C'era una volta un uomo la cui casa era buia,: uscì allora di casa e andò a comperare una lampada.

Quando fu a casa, si accorse però che la lampada non faceva luce. Domandò al vicino che gli spiegò che non bastava comperare la lampada ma doveva connettere la lampada all'energia.

Tornò a casa e pensò “ho un bellissimo filo d'argento. Proverò con quello”. Ma la lampada non si accese. “Allora proverò con un filo d'oro” disse tra se. Ma la lampada non si accese.

Il vicino lo vide, entrò in casa e gli disse “non importa la bellezza di fuori del filo, ma importa cosa c'è dentro, qualcosa che lo connetta all'energia”. E gli diede una filo vecchio e se ne andò.

L'uomo attaccò il filo.. ma ancora nulla. Disperato si sedette in un angolo buio. Il vicino lo vide di nuovo, e gli domandò “Che fai, lì in terra e al buio?

“Ho provato di tutto, ma non riesco ad avere luce nella mia casa”

“Vedi- spiegò ancora il vicino- ora hai tutto: hai l'energia, hai la lampada e hai anche la connessione... ma sta a te decidere di 'fare clic', di accendere la lampada”.

L'uomo capì, e decise di 'fare clic'... e la sua casa fu piena di luce da quel giorno in poi.

---

Alessandro e Lucia promettono oggi di crescere Giovanni negli insegnamenti di Gesù, quelli che hanno trasformato la loro vita, dandogli luce. Gli staranno a fianco, lo incoraggeranno, gli spiegheranno tutti (o quasi tutti) i suoi “perché
  • Giovanni avrà a disposizione l'energia di Dio
“Voi mi cercherete e mi troverete, perché mi cercherete con tutto il vostro cuore; io mi lascerò trovare da voi", dice il SIGNORE; "(Geremia 29:13-14a)”
  • avrà a disposizione la connessione di Gesù
“Gesù gli disse: "Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno può venire al Padre, se non per mezzo di me.” (Giovanni 14:6 PV)
  • ...ma sarà una sua decisione quella di “fare clic”
“Non tutti quelli che mi chiamano Signore entreranno nel Regno dei cieli, ma vi entrerà chi ubbidisce al Padre mio che è in cielo.” (Matteo 7:21 PV)

Cosa significa ubbidire?

“Un dottore della legge, cercando di metterlo in difficoltà, gli chiese:  "Signore, qual è il comandamento più importante fra tutte le leggi di Mosè?" Gesù rispose: "Ama il Signore, il tuo Dio, con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente". Questo è il comandamento più importante e più grande.  Il secondo, simile a questo, è: "Ama il tuo prossimo come te stesso".  Tutto ciò che i profeti hanno scritto e tutti gli altri comandamenti si racchiudono in questi due comandamenti". (Matteo 22:35-40)
  • Amare Dio con tutto te stesso, tutti i giorni, all'interno della tua vita, non come “appendice” di essa.
  • Amare gli altri come te stesso. Amare non è un sentimento, ma un'azione
    • per sentirti bene, non usi i sentimenti, ma le azioni
    • se hai freddo, non pensi a quanto sia bello un caminetto acceso, ma lo accendi
    • se hai fame, non pensi a quanto è buona pasta e fagioli, ma la cucini.
Giovanni avrà davanti a se una strada lunga, e quasi mai facile è per quello che Alessandro e Lucia promettono di stargli a fianco; è per quello che come chiesa promettiamo di stare a fianco loro
ma ci sarà un giorno in cui dovrà fare “clic...”da solo” accettando di “fare” quello che Gesù gli chiede piuttosto che di parlare o pensare a Gesù.
  • Sarà aiutato dallo Spirito Santo, quello che Gesù ha promesso di mandare per aiutarci
"Se mi amate, ubbidirete ai miei comandamenti ed io pregherò il Padre che vi dia un altro Consolatore, che resterà con voi per sempre” (Giovanni 14:15-16 PV)

Hai fatto “clic” nella tua vita?  Hai a disposizione tutto:
  • l'energia di Dio Padre
  • la connessione di Gesù suo Figlio
  • l'aiuto dello Spirito Santo
Dio è tuo Padre, e vuole poterti riabbracciare come un figlio amato.
Share:

0 commenti:

Per ascoltare l'audio dei messaggi
cliccare sul titolo per aprire il file audio

Per una migliore resa audio raccomandiamo di scaricare i messaggi tramite
iTunes iscrivendosi al podcast.
Per tutte le opzioni di ascolto cliccare qua sotto.

Come ascoltare i messaggi

Ricerca semplice nel sito



In evidenza: "Colui che ti guarisce"

Cliccando sui titoli qui sotto potrete accedere direttamente ai messaggi della serie attualmente in corso in chiesa


1. Dio è Colui che guarisce
2. La compassione che guarisce
3. Guarigione Divina VS Sapienza senza potenza
4. Come guarisce Gesù?

Tutti i messaggi per data

Cerchi una chiesa Evangelica?

La nostra chiesa è connessa a

Anche noi abbiamo adottato dei bambini a distanza tramite...

Anche noi abbiamo adottato dei bambini a distanza tramite...
Fallo anche tu!
_________________________

English Version

La mia foto
Montefiascone, VT, Italy
Via Delio Ricci, snc - Tel. 347/9740488 - email: laveravite@gmail.com

Labels

 
Leggi le informazioni sull'uso dei cookies