;

domenica, gennaio 23, 2011

Ciò che vedi è ciò che avrai | 23 Gennaio 2011 |

Ci eravamo lasciati l'ultima volta con una frase: “Il meglio deve ancora venire”. Avevamo visto come potevi vedere il 2011 e i prossimi 10 anni con occhi fiduciosi :
  • lasciando che Dio ti incoraggi
  • facendo esattamente quello che Dio ci chiede ti fare
  • avendo fiducia nelle promesse di Dio.
Dio non cambia, Dio ha usato sempre questo tipo di comportamento:
  • incoraggiando i suoi figli
  • chiedendo obbedienza ai suoi figli
  • promettendo benedizioni ai suoi figli
Es: Mosè, e la Terra Promessa

L'incoraggiamento:
Vi prenderò come mio popolo, sarò vostro Dio e voi conoscerete che io sono il SIGNORE, (Esodo 6:7a)

L'obbedienza
Voi metterete in pratica le mie leggi e osserverete le mie prescrizioni e le adempirete e starete al sicuro nel paese. (Levitico 25:18)

La promessa:
“Il SIGNORE disse a Mosè... 'Vi farò entrare nel paese che giurai di dare ad Abraamo, a Isacco e a Giacobbe. Io ve lo darò in possesso; io sono il SIGNORE' "(Esodo 6:1, 8)

Contesto: il popolo di Dio è arrivato alla Terra Promessa. Durante il viaggio Dio li ha guidati, nutriti e fatti consapevoli della sua presenza in centinaia di occasioni (Mar Rosso, manna, quaglie, tavole delle legge ecc.). Mosè manda 12 esploratori a vedere com'è questa terra che ha dato loro il Signore.

La meta vicina:
Mosè dunque li mandò a esplorare il paese di Canaan, e disse loro: "Andate su di qua per il mezzogiorno; poi salirete sui monti e vedrete che paese è, che popolo lo abita, se è forte o debole, se è poco o molto numeroso; come è il paese che abita, se è buono o cattivo, e come sono le città dove abita, se sono degli accampamenti o dei luoghi fortificati; e come è il terreno, se è grasso o magro, se vi sono alberi o no. Abbiate coraggio e portate dei frutti del paese. ... Dopo quaranta giorni tornarono dall'esplorazione del paese e andarono a trovare Mosè e Aaronne e tutta la comunità dei figli d'Israele nel deserto di Paran, a Cades: riferirono ogni cosa a loro e a tutta la comunità e mostrarono loro i frutti del paese. (Numeri 13:17-20, 25-26)

Ci furono due tipi di rapporto:
  • uno maggioritario: 10 esploratori dissero “nun è cosa
  • uno minoritario: 2 esploratori dissero “se po' fa”.
Cosa accade quando guardo al mio futuro con gli occhi della paura?

1. Divento stressato dalle informazioni contrastanti

Fecero il loro racconto, e dissero: "Noi arrivammo nel paese dove tu ci mandasti, ed è davvero un paese dove scorre il latte e il miele, ed ecco alcuni suoi frutti. PERO', il popolo che abita il paese è potente, le città sono fortificate e grandissime, e vi abbiamo ANCHE VISTO dei figli di Anac.
(Numeri 13:27-28)

Aspetti positivi:
  • scorre latte e miele, frutta gigante
Aspetti negativi:
  • popolo potente, città fortificate e grandissime, popolazione di giganti!
Se guardiamo con gli occhi della paura, vedremo solo gli aspetti negativi

Il complesso di Scooby Doo

Se sentiamo un rumore di notte in casa:
  • occhi della fede: è caduto qualcosa, è il gatto del vicino sul terrazzo
  • occhi della paura: ci sono i ladri/assassini in casa!
Se guardiamo con gli occhi della fede ci ricordiamo le promesse di Dio e valutiamo più grandi gli aspetti positivi.

2. Sviluppo una mentalità perdente

Gli Amalechiti abitano la parte meridionale del paese; gli Ittiti, i Gebusei e gli Amorei, la regione montuosa; e i Cananei abitano presso il mare e lungo il Giordano". (Numeri 13:29)

Il complesso di Calimero:
  • io sono il più debole, non ho sufficiente forza, non ce la farò
  • non provo nemmeno
"Tutti ce l'hanno con me perché sono piccolo e nero... è un'ingiustizia però".

SE guardiamo con gli occhi della fede, ricordiamo che abbiamo “sconfitto gli Egiziani”

3. Faccio si che si avverino le mie profezie di sconfitta

Ma gli uomini che vi erano andati con lui, dissero: "Noi non siamo capaci di salire contro questo popolo, perché è più forte di noi". (Numeri 13:31)

Il complesso di Willy Coyote
  • lui è più forte di me, non è mai capitato che l'abbia battuto
  • mi batterà anche stavolta
Se guardiamo con gli occhi della fede aspettiamo si avverino le profezie di Dio.

4. Influenzo gli altri con la mia negatività

E screditarono presso i figli d'Israele il paese che avevano esplorato, dicendo: "Il paese che abbiamo attraversato per esplorarlo è un paese che divora i suoi abitanti; tutta la gente che vi abbiamo vista, è gente di alta statura; (Numeri 13:32)

Il complesso di Ih-Oh
  • non penso nessuno ne sia capace e ne sono depresso
  • neanche tu dovresti sentirti capace: sentiti depresso assieme a me!
Se guardiamo con gli occhi della fede vediamo che “io posso ogni cosa in colui che mi fortifica” (Filippesi 4:13)

5. Mi vedo inadeguato per le mie sfide

E screditarono presso i figli d'Israele il paese che avevano esplorato, dicendo: "Il paese che abbiamo attraversato per esplorarlo è un paese che divora i suoi abitanti; tutta la gente che vi abbiamo vista, è gente di alta statura; e vi abbiamo visto i giganti, figli di Anac, della razza dei giganti. Di fronte a loro ci pareva di essere cavallette; e tali sembravamo a loro". (Numeri 13:32-33)

Il complesso di Shaggy
  • io non penso di esserne capace
  • sono un fallito
Se guardiamo con gli occhi della fede, vediamo che siamo “più che vincitori in Gesù” (Romani 8:37 paraf.)

6. Mi sento un miserabile

Allora tutta la comunità gridò di sgomento e alzò la voce; e il popolo pianse tutta quella notte. Tutti i figli d'Israele mormorarono contro Mosè e contro Aaronne, e tutta la comunità disse loro: "Fossimo pur morti nel paese d'Egitto! O fossimo pur morti in questo deserto! (Numeri 14:1-2)

Il complesso di Squiddy
  • piango su me stesso
  • accuso gli altri di ciò che mi accade
  • penso che le mia azioni passate sono state un errore
SE guardiamo con gli occhi della fede vediamo che “abbiamo TUTTO, PIENAMENTE in Gesù” (Colossesi 2:10 paraf.)

Gli effetti degli occhi della paura

1.Scoraggiamento

Là le nostre mogli e i nostri bambini diventeranno preda del nemico. (Numeri 14:3)

2. Disobbedienza

E si dissero l'un l'altro: "Nominiamoci un capo" (Numeri 14:4a)

3. Cattive decisioni

Torniamo in Egitto!" (Numeri 14:4b)

Le conseguenze

Tutti gli uomini che hanno visto la mia gloria e i miracoli che ho fatto in Egitto e nel deserto, quelli che mi hanno tentato già dieci volte e non hanno ubbidito alla mia voce, certo non vedranno il paese che promisi con giuramento ai loro padri. Nessuno di quelli che mi hanno disprezzato lo vedrà; (Numeri 14:22-23)

L'antitodo

Impara a guardare con fede!

Caleb calmò il popolo che mormorava contro Mosè, e disse: "Saliamo subito e conquistiamo il paese, perché possiamo certamente farlo". (Numeri 13:30 ND)
  • Io sconfiggo le mie paure attraverso il movimento!
  • Muoviti contro le tue paure
  • Credi di poter avere ciò che Dio ti ha promesso
Gesù le disse: «Non ti ho detto che se credi, vedrai la gloria di Dio?» (Giovanni 11:40)

Smettila di nutrire le tue paure!

Come avere gli occhi della fede?
3 passi

1. Invito Gesù in ogni stanza della mia vita

Gesù gli rispose: «In verità, in verità ti dico che se uno non è nato di nuovo non può vedere il regno di Dio». (Giovanni 3:3)

Se dunque uno è in Cristo, egli è una nuova creatura; le cose vecchie sono passate: ecco, sono diventate nuove. (2 Corinzi 5:17)

Quali “stanze” non hai ancora rinnovato nella “casa dello Spirito Santo” che è il tuo corpo?
Quale deve essere ancora “rinnovata? La sala da pranzo, la camera da letto, lo studio, il ripostiglio?

Per guardare con gli occhi della fede devo SAPERE che Gesù può cambiare OGNI stanza... ma sono IO che devo aprire la porta!

Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me. (Apocalisse 3:20)

2. Faccio il mio primo passo di fede col battesimo o mi ricordo della potenza del battesimo

Infatti nel battesimo siete stati sepolti con lui per poi risorgere con lui per mezzo della fede nella potenza di Dio, che ha operato nel risuscitarlo dalla morte. (Colossesi 2:12)

3. Faccio tutto quello che Dio mi dice di fare.

Giosuè ... e Caleb.... dissero al popolo: "Il territorio percorso in lungo e in largo durante la nostra esplorazione è davvero una bella terra. È una terra dove scorre latte e miele. Basta che il Signore sia a noi favorevole: ci condurrà in essa e ce la darà in possesso. Non ribellatevi al Signore! Non dovete aver paura degli abitanti di quel territorio: li mangeremo vivi! Gli dèi che li proteggono, li hanno abbandonati; invece il Signore è con noi. Non devono farvi paura!". (Numeri 14:6-9 TILC)

Conlusione

Con quali occhi vuoi guardare l'anno che viene, e il decennio che viene? Con quelli della paura, o con quelli della fede?

Per sconfiggere la paura, devi fare un passo di fede verso la direzione dove Dio ti sta spronando di andare. Per fare questo devi smetterla di ascoltare i tuoi sentimenti, di guardare alle difficoltà attraverso gli occhi della paura, e iniziare a vivere per fede.

La fede è movimento; farai quei passi? Inviterai Gesù in OGNI stanza, prenderai il battesimo sul serio e, infine, farai tutto quello che Dio ti dice di fare?

Non aspettare domani: fallo oggi. Dei 12 esploratori, solo Caleb e Giosuè guardarono la Terra Promessa con gli occhi della fede.

Dei 12 esploratori, solo Caleb e Giosuè vi entrarono.
Share:

0 commenti:

Per ascoltare l'audio dei messaggi
cliccare sul titolo per aprire il file audio

Per una migliore resa audio raccomandiamo di scaricare i messaggi tramite
iTunes iscrivendosi al podcast.
Per tutte le opzioni di ascolto cliccare qua sotto.

Come ascoltare i messaggi

Ricerca semplice nel sito



In evidenza: "Colui che ti guarisce"

Cliccando sui titoli qui sotto potrete accedere direttamente ai messaggi della serie attualmente in corso in chiesa


1. Dio è Colui che guarisce
2. La compassione che guarisce
3. Guarigione Divina VS Sapienza senza potenza
4. Come guarisce Gesù?

Tutti i messaggi per data

Cerchi una chiesa Evangelica?

La nostra chiesa è connessa a

Anche noi abbiamo adottato dei bambini a distanza tramite...

Anche noi abbiamo adottato dei bambini a distanza tramite...
Fallo anche tu!
_________________________

English Version

La mia foto
Montefiascone, VT, Italy
Via Delio Ricci, snc - Tel. 347/9740488 - email: laveravite@gmail.com

Labels

 
Leggi le informazioni sull'uso dei cookies