;

giovedì, dicembre 25, 2008

Un albero molto speciale | 25 Dicembre 2008 |



-->
Queste sono le poesie scritte da alunni di 3° elementare
... all’arrivo del Natale c’è una cosa molto speciale e non banale: arriva la nascita di Gesù, il Salvatore, che per noi un pastore da tanto atteso ed è una bella sorpresa.
... Babbo Natale, addormentato, sul suo letto si è posato; domani è il giorno che andrà dai bambini piccolini ma anche da quelli un po’ più grandini.
... Natale non significa inventare: babbo Natale per magia compare e scompare… a Natale la gioia compare, la povertà un giorno scomparirà.
. a Natale c’è allegria perché la gente sta in compagnia; anche il Presepe fatto con amore, quando lo guardi, ti mette di buon umore
... il Natale mi fa pensare alla voglia di regalare sensazioni e emozioni che assomigliano allo sboccio dei fiori, e i suoi petali sono di vari colori come la bontà e la lealtà che sono nei nostri cuori.
. se pensi al Natale ti viene voglia di volare, l’amicizia e l’affetto rendono tutto più perfetto.
…… il Natale ti fa sentire emozionato e rilassato e, dietro, puoi vedere il tuo passato; fai uno sforzo e regala un biglietto e scrivi quello che non hai mai detto.
l’albero di Natale è acceso: l’atmosfera è tranquilla.
... il Natale è una festa di allegria e anche di fantasia; c’è sempre l’amore che arriva forte forte nel cuore.
... a Natale le persone non sono stressate, sono riposate.
. quando c’è il Natale il cuore mi batte forte ed anche molte volte, quando sto vicino agli amici ed ho un’emozione forte, li rendo felice
a casa ho un alberello davvero molto bello, decorato con palline ghirlande e fiocchi… che a guardarlo mi meraviglio con gli occhi.
---
E' Natale, la festa dove “tutti siamo più buoni”; dove “sentiamo più di di ogni altro periodo dell'anno la necessità, quasi il “dovere” di essere felici e festeggiare.
Addobbiamo i nostri alberi con cose lucenti e luci brillanti. Nei nostri alberi tutto è perfetto, tutto è armonia.
Ma rispecchiano realmente quei colori e quelle luci la realtà della nostra vita?
Se il mondo si sente in “dovere” di essere felice a Natale, quanto più i credenti dovrebbero sentirsi felici che la profezia di Isaia si sia avverata?
"Poiché un bambino ci è nato, un figlio ci è stato dato, e il dominio riposerà sulle sue spalle; sarà chiamato Consigliere ammirabile, Dio potente, Padre eterno, Principe della pace" (Isaia 9:6)
Settecento anni separano questa profezia dalla nascita che stiamo festeggiando oggi; cosa è successo “nel frattempo”?
Oggi vogliamo fare anche noi un albero di Natale; sarà un albero un po' speciale, che ci aiuterà a ripercorrere il cammino che Dio ha scelto per la nostra salvezza.
Non vogliamo però ripercorrere “tutta la Bibbia in un giorno! Ci faremo aiutare da quello che si chiama “albero genealogico” di Gesù.
Bambini, sapete che cos'è l'albero genealogico?
(fai dire ad un bambino i nomi dei suoi genitori, nonni, bisnonni, ecc.)
Nei Vangeli Dio ha voluto farci conoscere quali fossero i nonni, i bisnonni, i trisavi eccetera di Gesù.
Gesù, quando cominciò a insegnare, aveva circa trent'anni ed era figlio, come si credeva, di Giuseppe, di Eli, di Mattàt, di Levi, di Melchi, di Iannài, di Giuseppe, di Mattatìa, di Amos, di Naum, di Esli, di Naggai, di Maat, di Mattatìa, di Semèin, di Iosec, di Ioda, di Ioanan, di Resa, di Zorobabèle, di Salatiel, di Neri, di Melchi, di Addi, di Cosam, di Elmadàm, di Er, di Gesù, di Eliezer, di Iorim, di Mattàt, di Levi, di Simeone, di Giuda, di Giuseppe, di Ionam, di Eliachim, di Melea, di Menna, di Mattata, di Natan, (di Salomone) di Davide, di Iesse, di Iobed, di Boos, di Sala, di Naàsson, di Aminadàb, di Admin, di Arni, di Esrom, di Fares, di Giuda, di Giacobbe, d'Isacco, d'Abraamo, di Tara, di Nacor, di Seruc, di Ragau, di Falec, di Eber, di Sala, di Cainam, di Arfàcsad, di Sem, di Noè, di Lamec, di Matusala, di Enoc, di Iaret, di Maleleel, di Cainam, di Enos, di Set, di Adamo, di Dio. (Luca 3:23-38)
Vediamo assieme se ce li ricordiamo tutti:
1 Adamo ed Eva (il paradiso terrestre)
2 Noè (il diluvio)
3 Abraamo (il padre del popolo di Dio)
4 Isacco (Dio chiese ad Abraamo di sacrificarlo)
5 Giacobbe (sognò la scala che portava al Cielo)
6 Giuda (aveva un fratello – Giuseppe – che chiamò la sua famiglia in Egitto)
7 Boaz (sposò la schiava di Naomi)
8 Davide (uccise Golia)
9 Salomone (era ricco e saggio)
10 Amoe e Naum (profeti)
11 Giuseppe (era un falegname)
12 GESU'
Manca una “palla” nell'albero. Quale è? Leggiamo assieme Marco 3:31-35
Giunsero sua madre e i suoi fratelli; e, fermatisi fuori, lo mandarono a chiamare. Una folla gli stava seduta intorno, quando gli fu detto: "Ecco tua madre, i tuoi fratelli e le tue sorelle là fuori che ti cercano". Egli rispose loro: "Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?" Girando lo sguardo su coloro che gli sedevano intorno, disse: "Ecco mia madre e i miei fratelli! Chiunque avrà fatto la volontà di Dio, mi è fratello, sorella e madre". (Marco 3:31-35)
(Tira fuori la palla con lo specchietto e dalla da far girare in sala)
Tu fai parte della genealogia di Gesù; tu fai parte della famiglia di Dio.
Non credi sia possibile? Ascolta quello che dice Paolo:
Se siamo figli, siamo anche eredi; eredi di Dio e coeredi di Cristo, se veramente soffriamo con lui, per essere anche glorificati con lui. (Romani 8:17)
(metti la stella sulla punta dell'albero)
Gesù è venuto perché tu faccia parte del suo albero genealogico; perché vuole che tu sia suo co-erede assieme a lui.
Pensi di non essere all'altezza? Guarda a tutte le persone che sono sull'albero... erano tutte persone “normali” , anzi alcune piene di difetti, come me e te.
Perché Dio ha scelto loro? Non li ha scelti perché erano super uomini, o perché erano perfetti... ma perché lo amavano. E lo amavano abbastanza da obbedirgli.
Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. (Giovanni 3:16)
Dio ti ha amato, mandando Gesù; se lo ami, trova un ramo dell'albero di Gesù a cui agganciare la tua vita.
(metti la palla con lo specchio sull'albero)

La Luce guardò in basso
e vide le Tenebre:
"Là voglio andare"
disse la Luce.

La Pace guardò in basso
e vide la Guerra:
"Là voglio andare"
disse la Pace.

L'Amore guardò in basso
e vide l'Odio:
"Là voglio andare"
disse l'Amore.

Così apparve la Luce
e risplendette.
Così apparve la Pace
e offrì riposo.
Così apparve l'Amore
e portò vita;
questo è il mistero del Natale
questo è il dono d'un bimbo
chiamato Gesù.

Buon Natale.

---
-->

La promessa che ti è stata data

"Poiché un bambino ci è nato, un figlio ci è stato dato, e il dominio riposerà sulle sue spalle; sarà chiamato Consigliere ammirabile, Dio potente, Padre eterno, Principe della pace"
(Isaia 9:6)

La famiglia a cui appartieni

Giunsero sua madre e i suoi fratelli; e, fermatisi fuori, lo mandarono a chiamare. Una folla gli stava seduta intorno, quando gli fu detto: "Ecco tua madre, i tuoi fratelli e le tue sorelle là fuori che ti cercano". Egli rispose loro: "Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?" Girando lo sguardo su coloro che gli sedevano intorno, disse: "Ecco mia madre e i miei fratelli! Chiunque avrà fatto la volontà di Dio, mi è fratello, sorella e madre".
(Marco 3:31-35)

L'eredità che ti spetta

Se siamo figli, siamo anche eredi; eredi di Dio e coeredi di Cristo, se veramente soffriamo con lui, per essere anche glorificati con lui.
(Romani 8:17)

Il mezzo per ottenere tutto ciò

Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.
(Giovanni 3:16)


Share:

0 commenti:

Per ascoltare l'audio dei messaggi
cliccare sul titolo per aprire il file audio

Per una migliore resa audio raccomandiamo di scaricare i messaggi tramite
iTunes iscrivendosi al podcast.
Per tutte le opzioni di ascolto cliccare qua sotto.

Come ascoltare i messaggi

Ricerca frase nel sito



In evidenza: "Affrontare l'ansia della vita"

Cliccando sui titoli qui sotto potrete accedere direttamente ai messaggi della serie attualmente in corso in chiesa


1. Poggia la tua ansia su Gesù
2. Sconfiggi ogni giorno l'ansia della vita
3. Affida il timone a Dio

Una tazza di caffè col Padre

Una tazza di caffè col Padre
Cinque minuti per ascoltare e parlare con Lui

Tutti i messaggi per data

Cerchi una chiesa Evangelica?

La nostra chiesa è connessa a

Anche noi abbiamo adottato dei bambini a distanza tramite...

Anche noi abbiamo adottato dei bambini a distanza tramite...
Fallo anche tu!
_________________________

English Version

La mia foto
Montefiascone, VT, Italy
Via Delio Ricci, snc - Tel. 347/9740488 - email: laveravite@gmail.com

Labels

 
Leggi le informazioni sull'uso dei cookies